Servizio per l’autonomia e l’integrazione della persona disabile

SA I SH

 

Destinatari: Persone con disabilità, non ancora in età pensionabile, che presentano una minorazione fisica, psichica e/o sensoriale, stabilizzata o progressiva, che è causa di difficoltà di apprendimento, di relazione o di inclusione lavorativa e tale da determinare un processo di svantaggio sociale o di emarginazione.
Modalità di accesso: Il servizio può essere richiesto presso il Servizio Sociale del proprio municipio di residenza.Il cittadino ha il diritto di scegliere la cooperativa che realizzerà l’intervento, fra gli organismi accreditati.
Modalità operative: Il servizio si svolge secondo il Piano di Intervento sottoscritto dall’interessato o da un suo familiare, dal Servizio Sociale Municipale, dal Servizio Sanitario competente e dalla Cooperativa.Gli interventi comprendono azioni volte alla cura della persona, al sostegno delle autonomie personali, al supporto alla comunicazione, all’integrazione sociale, al segretariato sociale, all’accompagnamento, alla partecipazione ad attività laboratoriali o ricreative in piccoli gruppi, alla conoscenza e all’inserimento nella comunità di riferimento.

 

Referente Tecnico del Servizio: Giuseppe Stasio (Assistente Sociale)

Referenti Scientifici del Servizio: Simona Mandressi e Giulia Montemurro (Psicologhe)

Coordinatore del Servizio: Tatiana Testi (Educatrice Professionale)